Capo di Ponte, picchia e prende per i capelli ex compagna. Arrestato, era già stato denunciato

0

All’alba di domenica scorsa a Capo di Ponte, in Valcamonica, i carabinieri locali hanno arrestato un 69enne residente a Roma, ma domiciliato nel paese camuno, per atti persecutori e stalking ai danni dell’ex compagna 31enne moldava. I due vivono nello stesso stabile, ma in appartamenti diversi.

I militari giunti sul posto su richiesta di alcuni presenti, hanno accertato che durante l’ennesima lite scoppiata fra i due, l’uomo aveva preso a calci la donna, strappandole anche parte dei capelli. La 31enne già nel nel 2015 e nei primi mesi del 2016 aveva presentato sei denunce contro l’ex compagno per percosse, minacce e atti persecutori.

Il fermato, dopo essere stato bloccato nella caserma dei carabinieri, domenica mattina è stato portato nel carcere di Canton Mombello. Ieri pomeriggio l’arresto è stato convalidato e, in attesa del processo, l’uomo è stato sottoposto all’obbligo di dimora a Roma. Su disposizione dell’autorità giudiziaria, i militari lo hanno accompagnato alla sua casa per fargli fare le valigie e si sono accertati che raggiungesse la Capitale.