Piancamuno, picchia e violenta per un anno una connazionale. 42enne rumeno in manette

0

Dopo la mezzanotte di sabato scorso a Piancamuno, in Valcamonica, i carabinieri di Artogne hanno arrestato B. L., 42enne romeno, residente in paese e pregiudicato, con le accuse di atti persecutori, lesioni personali, violenza sessuale, violazione di domicilio aggravata con violenza sulle cose, violenza privata aggravata e furto aggravato nei confronti di una connazionale del posto.

Il provvedimento è stato emesso dal giudice delle indagini preliminari del tribunale di Brescia che ha condiviso le indagini condotte dagli inquirenti. Hanno provato che dal gennaio del 2015 fino ai giorni nostri l’uomo ha commesso numerosi atti di violenza fisica e psicologica, gravi comportamenti persecutori, violenza sessuale e furto aggravato verso la donna. Dopo l’arresto il 42enne è stato portato nel carcere di Canton Mombello a Brescia come disposto dall’autorità giudiziaria.