Lumezzane, “Giardini di Marzo”, all’Odeon paura e psicologia con “Fear Party”

0

E’ attesa domani, martedì 12 aprile, al teatro Odeon di Lumezzane la compagnia Enzo Cosimi con “Fear Party” nell’ambito della stagione promossa dal Comune. Cosimi è tra i nomi di spicco della danza italiana: sua è la coreografia per le Olimpiadi di Torino del 2006 danzata da Roberto Bolle insieme a 250 interpeti, così come il primo spettacolo di videodanza italiano, “Sciame”, con l’artista di fama internazionale Fabrizio Plessi.

Nella sua carriera ha dato vita a più di trenta produzioni, tra cui “Sopra di me il diluvio” per la Biennale di Venezia del 2014, ha collaborato con teatri, istituzioni e festival prestigiosi, dalla Scala di Milano al Festival RomaEuropa, al Centre Pompidou di Parigi, l’Accademia Nazionale di Danza e la Scuola Civica Paolo Grassi. Non si contano le collaborazioni con personaggi d’eccezione, tra cui Miuccia Prada, Luigi Veronesi, Louis Bacalov, Aldo Busi, Luca Spagnoletti, Daniela Dal Cin e Robert Lippok. Per il cinema ha lavorato con Francesca Comencini al film “Lo spazio bianco” con Margherita Buy (2009, presentato alla Mostra del Cinema di Venezia).

“Fear Party”, la sua ultima creazione, esplora il profilo della paura, le sue diverse valenze psicologiche, i suoi inneschi e disinneschi collettivi. Paure intime dell’uomo contemporaneo, angosce iniettate dal germe della macchina sociale. Sistemi di vita che non possiamo controllare. Lo spettacolo, che ha debuttato in luglio a “Civitanova Danza”, è la prima tappa della trilogia “Sulle passioni dell’Anima”. L’interpretazione è affidata a Paola Lattanzi e Pablo Tapia Leyton (che hanno pure partecipato alla costruzione coreografica) su musiche di Chris Watson. Disegno e luci di Gianni Staropoli. La produzione è della Compagnia Enzo Cosimi e Mibact con Amat e il sostegno per le residenze di Kilowatt Festival, ACS Abruzzo Circuito Spettacolo e C.L.A.P. Spettacolodalvivo.

Lo spettacolo inizierà alle 20.45 e l’ingresso è di 10 euro. Ci sono ancora posti disponibili e le ultime prevendite saranno proprio martedì 12 aprile alla biglietteria del teatro dalle 18,30 alle 19,30 e dalle 20. Lo spettacolo fa parte della rassegna “Giardini di marzo” che si chiuderà con “Still Life” di Ricci/Forte il 20 aprile (ingresso 15 euro). Prevendita anche alla libreria Punto Einaudi di Brescia dalle 9,30 alle 12 e dalle 15,30 alle 19.