Esine, famiglia coltiva in casa e spaccia marijuana. Tutti arrestati, la donna torna libera

0

Nel fine settima a Esine, in Valcamonica, i carabinieri di Darfo Boario Terme, dopo aver condotto un’attività per contrastare lo spaccio e il consumo di sostanze stupefacenti, hanno arrestato in flagrante una famiglia composta da marito, moglie e figlio. C. J. P. di 55 anni pregiudicato, B. A. di 53 anni incensurata e C. E. G. di 24 anni e incensurato, tutti italiani e residenti in Valcamonica.

E’ stato anche denunciato a piede libero un 24enne italiano e incensurato, residente in valle, perché ha collaborato con loro nella detenzione ai fini di spaccio. Durante le perquisizioni in casa sono stati trovati 2,3 chili di marijuana, 4.340 euro in contanti ritenuti provento dell’attività di spaccio e materiale per confezionare e vendere la droga.

Nel sottotetto era stata allestita una zona per l’essicazione delle piante di cannabis con lampade alogene e termometri elettronici per rilevare l’umidità. Il giudice ha convalidato gli arresti e disposto i domiciliari per il capo famiglia, l’obbligo di dimora per il figlio e la libertà per la donna, in attesa del processo che si terrà tra un mese.