CONCESIO – Due serate con gli “Amici dei Cani”. Istruzioni e consigli dell’esperta

0

L’associazione “Amici dei Cani” di Concesio è una realtà nata nel 2013 grazie all’iniziativa di gente comune e con le finalità di unire i proprietari e amici dei cani per condividere opinioni ed esperienze, promuovere il miglioramento dei rapporti tra proprietari e cittadini e attivare il dialogo con enti e pubbliche istituzioni, oltre a sensibilizzare i proprietari di cani e non, verso un comportamento educato, etico e rispettoso dei regolamenti. In virtù di questo, è stata convenzionata con l’amministrazione comunale la gestione e manutenzione, volontaria e gratuita, dell’area verde riservata alla ricreazione dei cani in via Borsellino e di 2 mila metri quadrati nella località Campagnola, in zona industriale.

L’associazione cura anche la manutenzione dell’area verde contigua all’area cani, di circa 1.500 metri quadri, liberamente aperta a tutti. Ci sono anche altre due aree cani tra via Toscanini (ai piedi del parco del Monticello) di circa 2 mila metri quadrati e una in via Europa di 1.000 metri a Costorio, con accesso anche da via XXVIII Maggio. L’associazione, nell’ambito della convenzione sottoscritta nel 2013, ha anche sistemato e recintato l’area verde di via Borsellino. Tra le finalità del sodalizio c’è anche la promozione di iniziative per creare e migliorare le relazioni tra i proprietari di cani e tra questi ultimi e gli altri cittadini, oltre a favorire le occasioni di educazione civica, sanitaria e di benessere per gli amici a quattro zampe.

L’associazione, visto il sempre maggiore interesse alle tematiche sulla gestione e il benessere dei cani, propone con il patrocinio del Comune due serate informative gratuite martedì 5 e 12 aprile. “Ci siamo resi conto che, nella maggior parte dei casi, le problematiche legate alla condivisione degli spazi comuni e i conseguenti conflitti che ne derivano – dicono dall’associazione – sono spesso il risultato di poca consapevolezza nella gestione dei nostri amici a quattro zampe. Considerato che gli stessi episodi si sono verificati anche fuori dalla nostra associazione, con alcuni casi spiacevoli dopo i quali hanno avuto la peggio proprio gli animali, crediamo sia utile cercare di informare ed educare tutti sia a un maggiore rispetto dei bisogni e della natura dei nostri amici animali sia dei nostri concittadini, che abbiano o meno un cane.

Crediamo infatti che anche i non possessori potrebbero fare tesoro di quanto verrà detto nel corso delle due serate informative – continua l’associazione – perché conoscere meglio cosa ci circonda e potersi confrontare con questo può sicuramente favorire la pacifica convivenza e una maggiore serenità per tutti”. Le due serate sanno condotte da Enrica Pansera, medico veterinario libero professionista con interesse verso i piccoli animali da compagnia, titolare di due studi tra Mompiano e Buffalora. Illustrerà alcuni aspetti della relazione tra uomo e cane, ponendo in particolare l’accento sulle regole da rispettare per vivere bene con i cani, conoscendo i loro fabbisogni e relazionandosi con tutti gli altri possessori di cani.

Verranno quindi toccati argomenti che spazieranno dalla gestione educativa del cane fino alla gestione sanitaria ed epidemiologica per capire come si trasmettono le malattie fra cani e da cani a uomo. Verranno sfatate alcune false credenze sull’aggressività canina e si riconosceranno i campanelli d’allarme per tutelare cani e persone. Visti poi alcuni recenti episodi di avvelenamento doloso con esche sparse nel territorio comunale, l’esperta illustrerà le principali forme di avvelenamento di cani e gatti e alcune nozioni di pronto soccorso. Gli incontri, a ingresso gratuito, si terranno dalle 20,30 nell’auditorium delle scuole medie di Sant’Andrea, in via Camerate.