Orzinuovi, IV Giornata Europea dei Giusti, i “Filosofi dell’Oglio” ricordano tre donne

0

Verrà celebrata martedì 8 marzo alle ore 11.00 presso il Giardino dei Giusti di Orzinuovi, Brescia (Parco Alcide de Gasperi) la IV Edizione della Giornata Europea dei Giusti.

giuliana-tedeschi«Un momento dedicato alla memoria di «tutti coloro che nel mondo hanno cercato o cercano di impedire il crimine di genocidio, di difendere i diritti dell’uomo nelle situazioni estreme, o che si battono per salvaguardare la verità e la memoria contro i ricorrenti tentativi di negare la realtà delle persecuzioni» secondo quanto si legge nella Dichiarazione di Gabriele Nissim – Presidente del Comitato per la Foresta dei Giusti di Gariwo, onlus milanese attiva dal 1999 con l’obiettivo di approfondire la conoscenza e l’interesse sui Giusti – con la quale il Parlamento di Strasburgo ha approvato, il 10 maggio 2012, l’istituzione di una Giornata  dedicata ai Giusti per tutti i genocidi.

Ed è condividendone gli intenti che la Fondazione Filosofi lungo l’Oglio si è da subito adoperata nella promozione di iniziative –che «in un’era di “conflittualità delle memorie” permettessero di perpetuare la “Memoria del Bene”.

edith-steinCosì, dopo aver onorato una serie di figure esemplari, tra cui Primo Levi, il Cardinale Carlo Maria Martini,  Teresio Olivelli, il Ribelle per amore beatificato proprio lo scorso ottobre, Raphael Lemkin, Jan Patoĉka, i monaci trappisti, Armin Wegner, i coniugi Angelo e Caterina Rizzini – per citarne solo alcuni –  laFondazione Filosofi lungo l’Oglio – in partnership con Gariwo e grazie all’appoggio convinto del Comune di Orzinuovi, all‘adesione del Prefetto di Brescia e con i patrocini di Regione Lombardia, Provincia di Brescia,Consigliera di Parità di Brescia – ha deciso quest’anno di omaggiare, nel giorno della Festa della Donna, proprio tre figure femminili.

valeria-solesinNel Giardino dei Giusti di Orzinuovi, alla presenza delle autorità e degli studenti delle classi primarie e secondarie del territorio, verranno ricordate Giuliana Tedeschi (1914-2010), Edith Stein (1891-1942) e Valeria Solesin (1987-2015). Durante la cerimonia solenne dell’8 marzo verrà letto il saluto commosso dei genitori di Valeria Solesin. Un messaggio di augurio e di speranza per le giovani generazioni.