QUINZANO – Incendio all’alba, 61enne disabile muore tra le fiamme. Due famiglie sfollate

0

Stamattina all’alba un uomo di 61 anni, B. V. le iniziali, è morto nella sua casa di Quinzano, nella bassa bresciana, mentre è divampato un incendio. E’ successo alle 6 in un appartamento di uno stabile di alloggi popolari in via Almaria dove, oltre al pensionato disabile costretto all’assistenza, vivono due famiglie. Sembra che a provocare le fiamme sia stata una sigaretta, probabilmente spenta male o dopo aver lasciato alcune ceneri ancora attive.

Il padrone di casa infermo stava dormendo e non ha potuto fare nulla per abbandonare la casa, visto il suo stato di salute. Una signora residente nelle vicinanze e che ha sentito dei rumori provenienti dalla palazzina, forse i vetri esplosi per il troppo calore, ha allertato i soccorsi. Sul luogo sono poi arrivate due squadre dei vigili del fuoco di Verolanuova e Orzinuovi, insieme ai carabinieri.

Presenti anche alcune ambulanze che hanno accertato la morte del pensionato divorato dall’incendio, distruggendo anche la sua sedia a rotelle e gli arredamenti. Altri due locali dove vivevano due famiglie sono stati considerati inagibili e li hanno costretti a trovare altre sistemazioni momentanee. Foto dal GiornalediBrescia.it