BRESCIA – Quattro arresti in operazione dei carabinieri. Droga tra i locali

0

Il comando provinciale dei carabinieri di Brescia è stato impegnato nel fine settimana in una vasta operazione contro lo spaccio di sostanze stupefacenti nei locali pubblici e nelle discoteche della provincia. L’ultimo controllo che ha visto in campo un centinaio di militari delle compagnie di Chiari, Brescia, Verolanuova, Salò e Desenzano con le unità cinofile ha condotto a quattro arrestati e a otto denunciati a piede libero.

In tutto sono state identificate 400 persone e fermate 250 auto. L’operazione più ingente è stata messa a segno nei dintorni di una discoteca di Brescia durante il controllo di un’auto con a bordo un 36enne tunisino. Il giovane è stato arrestato perché aveva 320 grammi di eroina, sottoposti poi a sequestro. La perquisizione della sua casa ha consentito di trovare anche 1.500 euro in contanti.

Nelle zone di competenza della compagnia di Chiari si sono mossi anche gli agenti in borghese. Nell’occasione è stato fermato un 25enne perché la sua permanenza vicino ai bagni di un locale ha destato più di un sospetto. Poi la verità: nelle mutande aveva cocaina pronta da spacciare.

Nel momento in cui è stato avvisato della perquisizione anche della propria residenza, ha iniziato a inveire contro le forze dell’ordine. Per questo motivo è finito in manette, oltre per la droga, anche per resistenza a pubblico ufficiale. Infine, sulle strade sono state ritirate cinque patenti per guida in stato di ebbrezza.