MONIGA – Dalla piazza alla serra di marijuana in casa. Una coppia nei guai

0

Lo scorso giovedì mattina i carabinieri di Manerba del Garda hanno arrestato una coppia di Moniga con le accuse di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Ai militari da alcuni mesi erano stati segnalati movimenti continui di persone nel centro della località gardesana facendo presagire a un possibile spaccio di droga.

I carabinieri hanno voluto chiaro e hanno iniziato a presidiare la piazza fino ad arrivare a una casa dove si registrava un via e vai. All’interno, durante la perquisizione, hanno trovato una serra dotata di ogni attrezzatura per la ventilazione, tre lampade per l’essicazione, undici piante di marijuana e oltre 650 grammi della stessa sostanza già essiccata e pronta per essere smerciata, oltre a un bilancino di precisione.

Per la coppia, ritenuta responsabile in concorso, sono scattate le manette e il magistrato di turno alla procura di Brescia ha disposto il giudizio per direttissima che si è svolto la mattina seguente. E’ stato convalidato il fermo del ragazzo a 18 mesi di reclusione, mentre la compagna è stata assolta perché il primo si era preso tutte le responsabilità.