Lumezzane, stagione Odeon, giochi di coppia in “Chi ha paura di Virginia Woolf?”

0

Domani sera, martedì 23 febbraio alle 20,45, al teatro Odeon di Lumezzane, andrà in scena lo spettacolo “Chi ha paura di Virginia Woolf?” nell’ambito della stagione promossa dal Comune. Sono protagonisti dell’opera Milvia Marigliano, vincitrice del Premio Nazionale della Critica 2015 come Migliore Attrice per questo spettacolo e Arturo Cirillo, valente attore e regista (all’Odeon in “L’ereditiera” e “Le intellettuali”) che ha rivisitato con grande successo di pubblico e di critica il capolavoro di Edward Albee.

“È una potente macchina attoriale – si legge nelle note di regia – una spietata riflessione sulla nostra cultura, sul nostro egocentrismo, sul nostro cinismo e sull’amore”. Al centro del dramma c’è una coppia di mezza età (Martha e George) che ha invitato a casa due giovani sposi da poco conosciuti (Honey e Nick). In un crescendo di dialoghi serrati, con la complicità della notte e dell’alcool, il quartetto si addentra in una sorta di gioco della verità che svela le reciproche fragilità individuali e di coppia. Il risultato della serata è un gioco al massacro, una sfida collettiva alla distruzione di sé e degli altri, che rende ogni personaggio, allo stesso tempo, vittima e carnefice.

“Nel distruggere l’altro si distrugge se stessi, e poi ci si trova soli con l’altro, due solitudini a confronto, senza più difese, senza più riti che ci proteggono, senza più teorie analitiche che ci consolano. Soli e spaventati da tutto quello che la nostra mente non ci voleva far vedere. Soli davanti alle proprie paure, come un bambino nel bosco, o di notte con i propri incubi. E poi, forse, quando sta per nascere l’alba, immaginare di potersi prendere cura di sé e dell’altro, con dolcezza e morbidezza” conclude il regista.

Nel ruolo della giovane coppia recitano Valentina Picello ed Edoardo Ribatto, con le scene di Dario Gessati, i costumi di Gianluca Falaschi, le luci di Mario Loprevite e la produzione di Tieffe Teatro Milano. L’ingresso è di 20 euro (17 il ridotto). Ci sono ancora posti disponibili andando a teatro domani, prima dello spettacolo, dalle 18,30 alle 19,30 e dopo le 20. A Brescia i biglietti si trovano alla libreria Punto Einaudi in via Pace 16/a dalle 9,30 alle 12 e dalle 15,30 alle 19. Per informazioni si può contattare lo 030.820162, via mail e sul sito internet.