DESENZANO – Beccati a rubare tablet e cellulari al “Gran Casa”. Uno fermato, l’altro scappa

0

In una notte dei giorni scorsi due ladri sono stati sorpresi a entrare nel negozio “Grancasa Gran Brico” di Desenzano del Garda. E’ stato un automobilista in transito lungo la tangenziale vicina al complesso commerciale a notare la presenza di un individuo incappucciato e mentre stava tentando di entrare nel negozio. Così ha allertato il 112 facendo arrivare in pochi minuti sul posto una pattuglia dei carabinieri dell’Aliquota Radiomobile locale.

I militari hanno raggiunto l’attività e scoperto che all’interno c’erano due malviventi mentre riempivano borsoni di tablet e smartphone. Per tentare di bloccarli si sono posizionati all’ingresso che i due ladri avevano forzato. Quando questi ultimi hanno notato la presenza delle forze dell’ordine, hanno tentato di fuggire verso l’ingresso principale del supermercato, dando il via a un inseguimento.

Nella corsa, un 30enne rumeno è stato fermato, mentre l’altro è riuscito a scappare da una porta antipanico verso le campagne vicine. L’uomo finito in manette è accusato di rapina impropria e si è visto convalidare l’arresto a otto mesi di reclusione con pena sospesa e al pagamento di 600 euro di multa. Tra l’altro, aveva altri precedenti simili. I militari stanno anche indagando per trovare il complice. I danni al negozio sono ingenti, mentre la merce rubata è stata recuperata e restituita all’attività commerciale.