CHIARI – Chiari, minaccia e aggredisce ex fidanzato con un cavatappi. Arrestata miss Padania 2003

0

Nel pomeriggio di venerdì scorso 5 febbraio a Chiari, nella bassa bresciana, i carabinieri locali hanno arrestato con l’accusa di atti persecutori e resistenza a pubblico ufficiale Alice Grassi, ex Miss Padania 2003, di 32 anni, nata a Gardone Valtrompia, ma senza fissa dimora. I militari erano intervenuti nella tarda mattina in una gioielleria del paese su segnalazione del titolare. L’uomo, infatti, era stato minacciato e aggredito con la punta di un cacciavite dalla giovane con la quale aveva avuto una relazione prima della rottura.

La donna con l’arma improvvisata aveva anche danneggiato il muro interno del negozio e l’impianto di videosorveglianza. Giunti sul posto, i carabinieri avevano chiesto alla giovane di identificarsi, ma l’interessata, alterata dall’abuso di alcool, aveva reagito tentando prima di allontanarsi per sfuggire ai controlli e poi strattonato uno dei due militari che l’aveva bloccata. Le forze dell’ordine hanno anche voluto perquisire la borsa della giovane trovando all’interno una dose da 0,44 grammi di cocaina, poi posta sotto sequestro con il cavatappi.

Nella lite, invece, il titolare della gioielleria aveva riportato alcune lievi ferite al collo e ha rinunciato ai soccorsi. La donna è stata segnalata alla prefettura di Brescia in quanto assuntrice di sostanze stupefacenti e accompagnata agli Spedali Civili di Brescia per accertamenti sul proprio stato psicofisico. Infine, è stata condotta nel carcere di Verziano a Brescia dove le sono stati convalidati l’arresto e la custodia cautelare.