BRESCIA e VILLANUOVA – Finanza scopre migliaia di articoli di bigiotteria senza le indicazioni di legge

0

Gli agenti della Guardia di Finanza di Brescia nei giorni scorsi sono stati impegnati in una doppia operazione tra la città e la Valsabbia per fermare la vendita di merce che non riportava alcuna indicazione, obbligatoria invece per legge. In un negozio di Brescia le Fiamme Gialle hanno scoperto e sequestrato più di 18 mila gioielli di bigiotteria, tra anelli, collane e orecchini, venduti ai clienti senza etichette.

Sui prodotti esposti non erano indicate la provenienza in lingua italiana, il tipo, i materiali di cui erano fatti e tutte le precauzioni di sicurezza. A Villanuova sul Clisi, invece, hanno trovato 264 pezzi senza le indicazioni. I due fermati rischiano multe di oltre 25 mila euro, ma possono spenderne solo 1.000 se lo fanno entro due mesi dalla notifica del verbale.