LODRINO – Carnevale, tra maschere e carri vince “Harry Potter” della contrada Dosso

0

500 le maschere, migliaia le persone che hanno formato il pubblico. I carri allegorici hanno sfilato tra due ali di folla dal punto di partenza, nei pressi del municipio, fino al campo sportivo. Cinque le contrade partecipanti, assente giustificata Invico che, per problemi di ordine tecnico, non ha potuto allestire il carro. Sono i numeri del carnevale di Lodrino che si conferma tra le manifestazioni più attese e partecipate della Valtrompia e non solo.

Un clima primaverile ha favorito la grande festa nel piccolo comune dell’alta valle che ogni anno fatica ad accogliere il gran numero di spettatori che giungono da ogni parte. Due ore di sfilata per ammirare i carri allegorici, impegno, fantasia e genialità non sono mancati, ognuno aveva un’impronta particolare. Alla fine lo scettro del vincitore per l’edizione 2016 è stato assegnato al quartiere Dosso che ha proposto Harry Potter, personaggio molto caro a grandi e piccoli. Ma la bravura degli organizzatori è stata premiata con grandi applausi ai carri delle altre frazioni.

La Ela che ha sfilato con gli eschimesi. La contrada di via Roma con i messicani, la Crocetta con gli intramontabili lego e la frazione di Mostrago con il carro dei tirolesi. Ogni rappresentazione ha richiesto l’impegno di decine di volontari facenti parte del comitato organizzatore formato dalla commissione Cultura del comune e dalle varie associazioni presenti sul territorio. Tutti belli, nulla è stato lasciato al caso, ogni carro è stato apprezzato dal pubblico proveniente anche dai paesi vicini. Il palio, come detto, alla contrada del Dosso. Intanto si pensa già alla prossima edizione. Foto tratta da Facebook del “Carnevale di Lodrino 2016”