VALCAMONICA – Allarme bocconi avvelenati, uccisi anche due cani da soccorso in montagna

0

Via Milano a Breno, ma anche Bienno e Ono San Pietro. Sono i paesi della Valcamonica dove i possessori di animali domestici sono preoccupati per diverse segnalazioni di bocconi avvelenati. In particolare, in via Milano a Breno sono rimasti uccisi un gatto all’inizio di dicembre e un cane. Ma tra le vittime del quartiere ci sono anche due cani impiegati per il soccorso in valanga sulle montagne.

Casi che hanno portato ad altrettante denunce ai carabinieri. Una situazione che ha indotto un medico veterinario, tramite l’Asl, a chiedere al Comune di adottare alcune prescrizioni. Il sindaco ha così deciso di piazzare sulla via un cartello stradale in cui si chiede di prestare attenzione ai propri animali domestici.

Casi di avvelenamenti o episodi a rischio si sono verificati anche a Bienno e Ono San Pietro dove da tempo si segnala la presenza di esche al veleno, condite con un potente topicida. Si sospetta che gli autori di questi gesti siano alcuni cacciatori che vogliono cancellare possibili rivali o tra vicini di casa che in rapporti non positivi. Alcune esche, infatti, sono state trovate anche nei giardini delle case.