BRESCIA – Rapina armata alla sala slot di via Zima. Banda scappa con 20 mila euro

0

La scorsa notte una banda formata da tre ladri incappucciati e armati ha fatto irruzione nella sala che ospita le slot machine in via Carlo Zima, nella periferia di Brescia. Il blitz, che sembra essere stato preparato nei minimi dettagli nei giorni scorsi, è stato lanciato a mezzanotte. I tre, con il volto coperto dal passamontagna e pistola in mano, sono entrati dal retro per non destare sospetti.

Hanno raggiunto e forzato una finestra con cui sono riusciti ad accedere al parcheggio sotterraneo che conduce alla sala. Nel momento in cui hanno fatto irruzione, hanno preso alle spalle i dipendenti sorpresi dalla presenza dei malviventi. Un componente della banda ha minacciato i lavoratori con la pistola, mentre gli altri due sono andati alla cassa rubando decine di migliaia di euro, circa 20 mila. Al termine dell’operazione sono scappati senza lasciare tracce e sfruttando il buio della notte.

I dipendenti hanno allertato i carabinieri per la rapina appena subita, ma dalle informazioni sembra che i ladri non abbiano lasciato nulla che potesse ricondurli a loro. Le uniche tracce a disposizione dei carabinieri della compagnia di Brescia che indagano sul caso sono le immagini delle telecamere interne della sala slot. Passeranno al setaccio anche quelle presenti sulla zona per capire come la banda sia fuggita e avere qualche dettaglio in più.