DESENZANO – Capodanno, Finanza sequestra una tonnellata di botti illegali. Due denunciati

0

A poco più di 24 ore dai festeggiamenti per brindare al nuovo anno, è partita anche la corsa ai botti e ai fuochi d’artificio per dare l’addio al 2015 tra luci e colori. Diversi Comuni italiani hanno vietato l’uso tra misure per non spaventare gli animali e anche per evitare roghi vista la siccità di questi giorni senza piogge.

Ma i privati nei negozi sono all’opera per gli acquisti. Nell’ambito dei controlli per fermare la vendita di fuochi e petardi irregolari, la Guardia di Finanza di Desenzano ha eseguito un maxi sequestro di botti illegali. Si tratta di una tonnellata contenuta in circa 7.900 confezioni.

Nel mirino sono finiti due titolari di una catena commerciale che hanno ricevuto una denuncia per frode in commercio. Sono state trovate diverse confezioni con il logo Ce irregolare. In più, un’azienda veneta che si occupa della distribuzione aveva applicato dei marchi non conformi ai materiali evasi dal magazzino. Foto tratta dal Corriere.it