Premio Castellotti al campione di velocità in montagna Roberto Ragazzi

0

E’ stato consegnato domenica, alla sede dell’Aci di Brescia, il premio Castellotti giunto alla 19a edizione e istituito dalla scuderia Ferrari Club di Brescia presieduta da Luciano Dal Ben. Il riconoscimento è andato a Roberto Ragazzi, campione italiano di categoria GT del campionato di velocità in montagna negli ultimi tre anni, con oltre quarant’anni di gare. Il figlio Riccardo, impegnato nel mondiale con la Maserati, era stato insignito del premio nel 2007, come vincitore del Challenge Ferrari.

“Un filo lega quindi la giornata di oggi al passato – ha ricordato Dal Ben.- Una famiglia di persone che ha nobiltà e dignità d’animo e anche incredibili capacità nel mondo delle corse”. Tra i presenti, anche il presidente dell’Aci Piergiorgio Vittorini che ha ricordato il suo debutto con le auto da corsa, in veste di cameraman televisivo, proprio a fianco di Dal Ben con la Lancia Stratos e del direttore dell’Aci Angelo Centola che ha voluto aggiungere come “la sede Aci è quella naturale delle proposte e iniziative dello sport territoriale bresciano”.

Ragazzi ha apprezzato la sorpresa del trofeo giunto inaspettato. “Ho messo tutto il mio impegno per vincere il titolo. Non è stato facile perché non sono più un ragazzino. Grazie a Pirelli e Ferrari che mi hanno dato una macchina con le giuste specifiche per le gare in salita. Ho vinto sette delle nove prove del campionato, pertanto penso di essermelo meritato. Il prossimo anno tenterò il poker”.

Unico rammarico della giornata, la consapevolezza che anche nel 2016 il Trofeo Vallecamonica Malegno-Ossimo-Borno non sarà valido per il Campionato Italiano, cosa che anche Ragazzi si è augurato possa avvenire al più presto, conoscendo bene la gara camuna per avervi partecipato più di una volta.