BORGOSATOLLO – Adescato sul web, minacciato e derubato da due giovani. Arrestati

0

Sette mesi di indagini hanno permesso ai carabinieri di Verolanuova di arrestare un italiano di 23 anni residente a Montirone e un 22enne marocchino di Borgosatollo. Tutto era partito a maggio quando un individuo aveva avuto il coraggio di denunciare alle forze dell’ordine la rapina di cui era stato vittima. Ha raccontato di aver conosciuto uno dei due ragazzi, a nome di Luca di Borgo San Giacomo, su un sito di incontri e usando il web aveva fissato un appuntamento.

Nel momento in cui ha raggiunto il posto previsto è stato aggredito dai due giovani. Lo hanno minacciato con un coltello facendosi dare il portafogli, il cellulare e il bancomat con il codice pin. Lo hanno vessato sul fatto che se la password fosse stata sbagliata, gli avrebbero fatto ancora del male. A quel punto il prelievo eseguito a uno sportello è andato a buon fine, lasciando andare il malcapitato continuando a minacciarlo per non rivelare quanto gli era accaduto.

Ma è riuscito a denunciare l’episodio ai carabinieri. Le indagini hanno permesso di trovare numerose prove contro di loro e nei giorni scorsi per loro sono scattate le manette con l’accusa di rapina ed estorsione. Sono stati processati con rito per direttissima dal tribunale di Brescia che ha convalido l’arresto e disposto la custodia cautelare in carcere per entrambi.