MARCHENO – Bozzoli, indagati per omicidio i nipoti Alex e Giacomo e due operai

0

Importante svolta nelle indagini sul caso di Mario Bozzoli, l’imprenditore scomparso dalla sua azienda di via Gitti a Marcheno, in Valtrompia, lo scorso 8 ottobre. Per diverse ore, nella caserma dei carabinieri di piazza Tebaldo Brusato a Brescia, sono state sottoposte a interrogatorio quattro persone.

Stamattina erano state effettuate alcune perquisizioni nelle abitazioni degli stessi. Sono stati iscritti nel registro degli indagati con le accuse di omicidio volontario e distruzione di cadavere Giacomo e Alex Bozzoli, nipoti di Mario e gli operai Oscar Maggi e il senegalese Abu. Nei loro confronti è stato emesso un avviso di garanzia e sono a piede libero.