Rugby serie A, al Rossaghe il Patarò cerca una vittoria contro Torino

0

Il Patarò Lumezzane ritorna sul sintetico del Rossaghe con una consapevolezza: d’ora in poi non sono più concessi errori. Alla conclusione della prima fase del campionato di serie A mancano solo tre giornate e  per conquistare la salvezza anticipata, onorando le promesse d’inizio stagione,  i valgobbini devono riagguantare e poi mantenere il terzo posto della graduatoria.

La prima occasione utile è la sfida con Torino in programma alle 14.30 di domenica sul sintetico di casa. Un impegno da non sottovalutare, nonostante l’avversario non goda di un ottimo stato di forma e di classifica. Il XV guidato da Lucas D’Angelo e dall’ex della Leonessa rugby Massimo Mamo non solo è a secco di vittorie, ma avendo infilato un solo punto in classifica è tagliato fuori dalla lotta per un posto nella poule promozione. I valgobbini puntano – quantomeno- a replicare la prestazione inscenata all’andata, valsa la prima vittoria della stagione (finì 30 -10). Proprio dal campo di Torino i rossoblù hanno innestato la giusta marcia e cominciato il percorso di crescita che si è bruscamente interrotto domenica scorsa nella sfida contro lo spietato Reggio Emilia.

Proprio i brutti ricordi dell’ultima sconfitta, insieme alla necessità di scalare la graduatoria, forniranno la giusta motivazione per mantenere alta la concentrazione per tutti gli ottanta minuti. Un match che deve essere preso anche come prova generale in vista della partita che deciderà le sorti primaverili del Lumezzane, quella in programma la prossima domenica a Verona, contro la diretta concorrente ad un posto nella poule promozione.

“ Non possiamo permetterci di perdere – conferma coach Gosling – e nessuno deve entrare in campo pensando di avere la vittoria già in tasca, basandosi sui ricordi dell’andata. Torino non va affatto sottovalutato: è una squadra giovane che ha tanta voglia di giocare e nulla da perdere. Ha dimostrato di sapere creare tanto volume di gioco e di sapere muovere la palla, quindi dovremo stare in guardia. Per vincere i ragazzi dovranno entrare in campo con la giusta mentalità.“

Domenica scandita dai graditi ritorni: i trequarti Masgoutiere e Raza lasciano finalmente l’infermeria e scenderanno in campo dal primo minuto. Niente da fare invece per gli avanti Seminara, Bellandi e Montini e i trequarti Cittadini e  Venturini, che non hanno recuperato dai rispettivi infortuni. Partirà dalla panchina la new entry Nicola Salvi, seconda linea arrivato da Botticino.

La Formazione del Patarò Lumezzane: Masgoutiere; Apostoli, Raza, Locatelli, Gustinelli, Faralle, Canale; Cattina, Rizzotto, Rossetti; Scotuzzi, Cuello; Piciaccia, Zoli, Aluigi. A disposizione: Gennari, Menta, Magli, Salvi, Pasotti, Giallongo, Savardi, Zaffin