LUMEZZANE – Unità pastorale San Giovanni Battista, decreto del vescovo Monari

0

Una messa, nella chiesa della Pieve a Lumezzane, per chiudere oltre una settimana di preparazione insieme al vescovo di Brescia monsignor Luciano Monari, affiancato dal pro vicario generale della diocesi monsignor Cesare Polvara. Ora è ufficiale: l’Unità Pastorale di Lumezzane, intitolata a San Giovanni Battista, è realtà. Durante la cerimonia religiosa è stato annunciato dal vescovo Monari il decreto di costituzione dell’Unità Pastorale.

Poi ha nominato don Riccardo Bergamaschi presbitero coordinatore della nuova realtà che si è concretizzata nella prima domenica di Avvento. Si è cosi concluso un lungo cammino che ha portato le sette parrocchie valgobbine ad unificarsi, pur mantenendo tradizioni, caratteristiche e feste patronali. Da sette passeranno a quattro: insieme a Pieve ci saranno saranno Fontana e Valle, Gazzolo e Sant’Apollonio, mentre alla parrocchia di San Sebastiano sarà annessa quella del Villaggio Gnutti.

Ognuna conserverà le proprie caratteristiche, il resto sarà condiviso e anche gli oratori lavoreranno insieme nella varie iniziative. La messa che ha ratificato l’Unità Pastorale è stata preceduta da numerosi incontri che il vescovo ha effettuato con le diverse realtà valgobbine. Sono stati dodici giorni intensi durante i quali Monari ha incontrato giovani, famiglie, catechisti, mondo produttivo e società sportive.

Ogni comunità lo ha accolto con grande entusiasmo. Un logo è stato realizzato da Barnaba Buratti, nel disegno che sarà il timbro ufficiale dell’Unità. Una croce sovrasta e unisce colline, monti, case e i sette campanili che da oggi saranno uniti nell’impegno di un unico cammino.