Mondiale Supersport, Zanetti rinnova con Mv Agusta e fa primi test a Jerez

0

Lorenzo Zanetti ha firmato il contratto con la Mv Agusta nel mondiale Supersport anche per il 2016. Nonostante il terzo posto ottenuto nel mondiale appena trascorso assicurasse il rinnovo, la nuova conformazione della squadra poteva riservare alcune soprese. Il rischio era che il pilota di Lumezzane potesse stare fermo per un anno, comunque stipendiato dalla casa italiana di Cascina Costa, in provincia di Varese. Così non è stato e anzi il valgobbino ha provato la moto in conformazione per il 2016 proprio a inizio settimana sul circuito spagnolo di Jerez de la Frontera.

“A livello di grafica, motori e telaio, tutto è uguale a quest’anno – ha detto il pilota valgobbino.- Quello che cambia è invece l’elettronica. E’ stato tolto il traction control e quindi si tornerà a guidare con ‘l’accelleratore’ nelle curve”. Un ritorno al passato che non spaventa certo il ventottenne valgobbino. “I due giorni di prove sono stati molto intensi, abbiamo provato i nuovi assetti e dovuto riadattarci alla nuova normativa, presentata peraltro solo qualche giorno prima. Dovevamo ripartire subito in vista di altri test che faremo a Vallelunga, tempo atmosferico permettendo, previsti per metà dicembre.

Lì lavoreremo per mettere a punto quanto appreso a Jerez. Poi ci sarà uno stop completo fino a metà gennaio. I test collettivi sono previsti nella settimana prima della prova di apertura in Australia a Phillip Island, prevista dal 26 al 28 febbraio. A proposito di calendario, si nota il ritorno di Monza con gara prevista dal 22 al 24 luglio. Ma qui occorreranno interventi pesanti nella prima chichane, dopo la partenza, da allargare e probabilmente nella seconda variante quella della Roggia.

Mv si è rafforzata esternando il reparto corse al team svizzero Forward Racing, proveniente dalla Moto Gp. “Abbiamo già provato il nuovo team a Jerez – conclude Zanetti.- Ci sono persone nuove che si sono integrate con la vecchia squadra. Ho già riscontrato una nuova enfasi e voglia di fare bene”. Nel mondiale 2016 rimangono i quattro top drivers Sofoglou, Jacobsen, Zanetti e il suo compagno di squadra Cluzel a cui si affiancheranno alcuni piloti provenienti dalla Moto 2 e dal campionato Europeo, integrato con la Supersport.