Monza, via al weekend di rally "amatoriale", ecco tutti i bresciani in gara

0

Il fine settimana che va da oggi, giovedì 26, fino a domenica 29 novembre, vedrà disputarsi il Rally di Monza, ormai tradizionale kermesse e passerella per molti piloti non specialisti. Tra i bresciani, Luca Pedersoli e Matteo Romano correranno divisi con il secondo a fianco di Tony Cairoli, pluricampione mondiale di motocross. L’obiettivo, con la Citroen DS3, è di agguantare la vittoria o almeno il podio, con Valentino Rossi e Tierry Neuville, gli altri accreditati al gradino più alto.

Ricordiamo che la coppia siculo-bresciana ha peraltro vinto l’edizione 2015 del rally Legend e se il buon giorno si vede dal mattino… Diverso il discorso per “Pede” in gara con una Citroen C4 appesantita per regolamento da una zavorra di 80 chili che punta almeno a bissare la vittoria del 2014 del Master Show di categoria. Di fronte a lui, il pugliese Vitoantonio Liuzzi, ex pilota di Formula Uno. Gli altri bresciani in gara saranno Danilo Fappani che navigherà il novarese Franco Uzzeni con la Subaru Impresa, Stefano Albertini in coppia con Gianluigi Niboli a bordo di una Peugeot 208 T16 e Andrea Liberini con la Peugeot 207, stessa vettura che avrà Luca Tosini, in coppia con Roberto Peroglio, già protagonisti di categoria lo scorso anno.

I piloti bresciani sono poi presenti in massa nella gara per vetture storiche, con il campione europeo “Pedro” e la Lancia 037 tra i favoriti per l’assoluta. A combattere nelle diverse categorie, invece, Nicholas Montini, Marco Superti, Andrea Tonoli e Roberto Montini. I motori si accenderanno oggi pomeriggio con lo shakedown. Venerdì le prime due prove speciali, seguite sabato e domenica da altre sette prove cronometrate per un totale di 166,7 km per le auto moderne, ridotti a 85,650 per le storiche. Alle 14 di domenica il grande spettacolo del Master Show sui più giri dell’anello di 1,5 km disegnato di fronte al rettilineo centrale.