VOBARNO e MANERBA – Spaccio di cocaina e marijuana, fermati un 22enne e un 43enne

0

Negli ultimi giorni i carabinieri della compagnia di Salò hanno svolto numerosi controlli di alcune aree ritenute luoghi di ritrovo di consumatori e spacciatori di droga. Sono stati quindi eseguiti vari servizi mirati nella zona di Vobarno, in Valsabbia e a Manerba del Garda che hanno consentito di arrestare due persone per spaccio e detenzione di sostanze stupefacenti.

I carabinieri di Manerba, dopo alcuni appostamenti per controllare alcuni individui dediti al consumo di droga, hanno trovato un albanese 22enne di Prevalle. Hanno svolto una perquisizione nella sua casa scoprendo, in una presa elettrica al muro, 6 grammi di cocaina divisa in più dosi e 1 grammo di marijuana. Pensando che lo stupefacente fosse destinato allo spaccio, i carabinieri lo hanno arrestato e la mattina successiva è stato processato per direttissima al tribunale di Brescia.

Una sorte simile è toccata a un 43enne di Vobarno che, nella tarda serata di giovedì scorso ha spacciato una dose di cocaina a un tossicodipendente del posto. I carabinieri locali lo hanno scoperto e durante il controllo della sua abitazione hanno trovato altre undici dosi per un totale di circa 8 grammi.