BRESCIA – Controlli della Locale in stazione. Quattro denunce, case irregolari e negozi multati

0

Ieri, per tutta la giornata, la zona intorno alla stazione ferroviaria di Brescia è stata passata al setaccio dalla polizia locale in collaborazione con l’Asl e il settore Edilizia del Comune nell’ambito di un piano di controlli che spesso le forze dell’ordine eseguono sul posto. In particolare, è scattata una denuncia per possesso di sostanze stupefacenti, due segnalazioni alla prefettura come assuntori e identificato un cittadino italiano che non aveva rispettato il foglio di via del questore con il quale non poteva tornare in città.

L’Asl e i tecnici di palazzo Loggia, invece, hanno verificato sei appartamenti di uno stabile in cui abitavano cinesi e nigeriani, scoprendo diverse irregolarità per quanto riguarda l’edilizia. Sul posto è stato anche multato un parrucchiere in via Folonari perché aveva strumenti non adeguati, un centro estetico di via XX Settembre e un’attività commerciale di vestiti in via Corsica perché vendeva merce a prezzi di saldo in tempi fuori norma.

Un negozio cinese di casalinghi in viale della Stazione è stato segnalato alla Camera di Commercio di Brescia e si è visto sequestrare 57 prodotti non conformi. Nel mirino sono finiti anche diversi automobilisti, di cui uno denunciato perché guidava senza patente, altri per non aver rispettato il codice stradale e infine sei persone condotte al comando di polizia, di cui quattro fermate perché sprovviste di permesso di soggiorno.