TRENZANO – Lei distrae il titolare, lui ruba preziosi. In manette in gioielleria due ladri in “trasferta”

0

Sono due ladri in “trasferta” quelli sorpresi ieri pomeriggio in una gioielleria di via Vittorio Emanuele a Trenzano, nella bassa bresciana. Un torinese di 30 anni e una ragazza monzese di 28 sono entrati nel negozio Rusconi intorno alle 17. Davanti al titolare si sono finti clienti interessati ad alcuni prodotti e la donna ha cercato di distrarre il negoziante.

Il giovane che lo accompagnava, invece, ha sfruttato il momento per mettere nelle tasche dei pantaloni vari rotoli di preziosi per un valore di 10 mila euro. Peccato che l’abbia fatto nel momento in cui il padre del titolare del negozio, nel retro bottega, stava guardando le telecamere che riprendevano.

Quando ha visto il gesto è rimasto insospettito e ha allertato il figlio per allertare i carabinieri. Sul posto sono giunte le forze dell’ordine che hanno messo le manette ai due accusati di furto aggravato in concorso.