LUMEZZANE – Musica, domenica 15 open day di “All’Unisono” alla scuola di Faidana

0

Dopo aver doppiato la “boa” del ventesimo anniversario del laboratorio musicale di Lumezzane lo scorso anno, l’associazione “All’Unisono” ha eletto la scorsa settimana il nuovo consiglio direttivo che la guiderà per il prossimo triennio. Fermo restando la partecipazione, come da statuto, di un componente dell’amministrazione comunale di Lumezzane e cioè dell’assessore alla Cultura Rossana Bossini, sono stati eletti i nuovi consiglieri in un mix di giovani che si affacciano per la prima volta a questo incarico e chi invece ha ormai non poca esperienza in merito.

I nuovi componenti sono Francesca Rivadossi, Lucrezia Bertoli, Francesca Pelizzari, Andrea Gaioni, Maria De Masi, Ottorino Bugatti, Giuliana Rivadossi e Paolo Ghisla. Nel prossimo e primo consiglio direttivo verranno anche designate le cariche associative. Domenica 15 novembre dalle 15 alle 19, alla scuola primaria “Madre Teresa di Calcutta” in via Moretto a Lumezzane Faidana, sede “storica” delle lezioni di musica, si terrà un open day. Tutti i docenti e vari allievi accoglieranno la cittadinanza per presentare la propria attività didattica nelle rispettive classi e, nel saloncino, dalle 15,30 alle 18,30 si esibiranno a turno delle formazioni musicali che spazieranno dalla musica classica a quella jazz e pop.

La proposta non è solo, come spesso accade in situazioni analoghe, rivolta ai più piccoli e ai più giovani, ma è soprattutto rivolta a coloro che hanno sempre tenuto nel “cassetto” il desiderio di imparare a suonare uno strumento musicale ai quali viene posto l’invito “Non disperare, non è troppo tardi”. “Guarda, Ascolta e Tocca!” è il motto dell’iniziativa.

C’è anche il progetto che ormai da diversi anni viene proposto nelle scuole, “Uno strumento per amico” indirizzato alla classi quarte delle scuole primarie di Lumezzane. Ai bambini viene data l’opportunità di studiare gratuitamente il violino, violoncello e arpa fino a maggio del 2016 con la possibilità di averli in comodato gratuito, mentre l’Arpa va noleggiata.