Rugby serie A, Patarò cerca il primo successo stagionale contro Cus Torino

0

A tre giornate dall’inizio del campionato di serie A il Patarò Lumezzane non solo è a digiuno di successi, ma non ha ancora infilato un punto in classifica. Presupposti che lasciano ai valgobbini ben poche alternative: per non complicare il cammino verso la salvezza bisogna cominciare a vincere. La prima occasione utile è fornita dallo scontro di domenica con il Cus Torino (fischio d’inizio alle 14.30) che si giocherà al centro sportivo Albonico di Grugliasco. Difficile fare pronostici su un match che si preannuncia piuttosto equilibrato. Lumezzane e Torino hanno infatti parecchie cose in comune.

Anche i piemontesi – guidati dall’argentino Lucas D’angelo e da Massimo Mamo (ex tecnico del Parabiago e vecchia conoscenza del rugby bresciano) – non hanno ancora brindato alla vittoria e sostano in fondo alla classifica, ma hanno guadagnato un punto, grazie al bonus difensivo incamerato al debito stagionale con Verona. Il bagaglio tecnico delle due squadre è molto simile, così come le ambizioni stagionali (si punta a salvarsi) e le motivazioni con cui i giocatori scenderanno in campo. Riscatto è il motto domenicale di entrambi i collettivi.

“Bisogna vincere – esordisce Nicola Cattina, il leader designato dei rossoblù fermato da uno strappo muscolare alla vigila del primo fischio stagionale  – . Torino è senza ombra di dubbio alla nostra portata. Sarà fondamentale entrare in campo con la giusta attitudine mentale, a differenza di quanto fatto a Valpolicella, e cercare di essere più incisivi in difesa rispetto al match con Reggio”.

“Andiamo a  Torino per fare punti – conferma coach Gosling- , ma siamo consapevoli che troveremo un avversario agguerrito, da non sottovalutare. È una squadra giovane alla quale piace giocare molto alla mano e ha una mischia solida e ben organizzata”.

Buone notizie giungono finalmente dall’infermeria che comincia -seppur lentamente – a svuotarsi. I terza linea Rizzotto e Pagani si sono lasciati alle spalle i traumi rimediati contro Reggio, niente da fare invece per Montini. Coach Gosling potrà inoltre tornare a fare affidamento sull’esperienza e il carisma del terza linea Scotuzzi e sul solido mediano di mischia Matteo Cittadini. Restano ancora ai box: Cattina, Magli,  Masgoutierre, Raza, Pasotti, Coraci e Venturini

La formazione del Patarò Lumezzane: Cosio; Zaffino, Franceschini, Locatelli, Gustinelli, farelle, Giallongo; Bellandi, Seminara, Scotuzzi; Cuello, Rossetti; Piciaccia, Zoli, Aluigi. A disposizione: Gennari, Piovani, Menta, Rizzotto, Zaina, Cittadini, Scaramella, Canale.