DESENZANO – Lite tra famiglie dopo la separazione dei figli. Nove denunce e sei contusi

0

Due famiglie albanesi residenti a Brescia e Desenzano sono state protagoniste di una lite tra di loro. Al centro c’era la rottura del rapporto di fidanzamento tra i figli. I rapporti tra i due nuclei famigliari erano ottimi fino a prima di martedì. Poi la fine della relazione li ha scatenati. Il gruppo residente a Brescia, infatti, di cui fa parte il ragazzo, riteneva di essere in credito con la ragazza dell’altra famiglia, quella di Desenzano.

Così dalla città della Loggia hanno raggiunto il Garda con vari oggetti contundenti e armi da taglio. Sotto casa dell’altra famiglia si è verificata la rissa dove sono rimaste ferite sei persone, tutte portate al pronto soccorso dell’ospedale Civile di Brescia dopo aver riportato un trauma cranico e varie contusioni guaribili in dieci giorni.

Al termine degli scontri, la famiglia bresciana è fuggita, mentre sul posto sono arrivate alcune volanti del commissariato di Polizia allertate dai vicini di casa dei residenti sul Garda, teatro della rissa. Gli agenti hanno perquisito le case dei due gruppi trovando anche una mazza da baseball sporca di sangue. Alla fine, sono state denunciate a piede libero nove persone, di cui sei uomini e tre donne.