SAREZZO – 100 anni Grande Guerra, eventi tra palazzo Avogadro e teatro San Faustino

0

Sabato 31 ottobre alle 18 al palazzo Avogadro di Sarezzo verrà inaugurata la rassegna sulla Grande Guerra “12.742 km in trincea, vita-soldati-attimi”. La prima guerra mondiale ha segnato profondamente la storia sociale, politica, economica e culturale d’Italia e per questo il Comune di Sarezzo ha ritenuto fondamentale ricordare e sensibilizzare la cittadinanza su questo tema. Il progetto si propone l’obiettivo di raccontare l’evento bellico in occasione del suo centenario attraverso testimonianze, diari, storia, parole, cultura, letteratura, arte, economia e alimentazione, in un esercizio di memoria collettiva.

La rassegna si articola in più incontri in cui l’arte si confronta con la storia, la politica e l’antropologia attraverso rappresentazioni teatrali, proiezioni cinematografiche, conferenze, una mostra fotografica e un laboratorio didattico. Dal 31 ottobre al 29 novembre a palazzo Avogadro ci sarà “1.460 giorni per incontrarsi. Immagini di strade già percorse”, una mostra collettiva fotografica di Dario Serena, Claudio Pelizzari e Alberto Contessi. Specchio di una riflessione sentimentale che nasce dalla ricerca delle emozioni presenti nei luoghi immortalati da questi scatti fotografici, che prende in considerazione diversi aspetti della vita dei soldati durante la prima guerra mondiale. Disponibile, nei fine settimana, anche la visita guidata su prenotazione.

La mostra sarà aperta sabato dalle 15 alle 18,30, domenica dalle 10 alle 12,30 e dalle 15 alle 19. È previsto anche un laboratorio didattico per le scuole, dal lunedì al venerdì su prenotazione, “Il rumore del silenzio: lettere, segni, diari”. Info e prenotazioni allo 030.8936281. Poi sabato 7 novembre, sempre a palazzo Avogadro, alle 21 “Come fosse un temporale”, spettacolo teatrale redatto e interpretato da Michele D’Aquila. Domenica 22 novembre al teatro San Faustino alle 21 “Ci vorrebbero cent’anni”, rappresentazione teatrale dell’associazione “Treatro Terre di confine” di e con Pietro Mazzoldi, con la regia di Fabrizio Foccoli.

Giovedì 26 novembre, ancora al San Faustino, alle 10 “La frontiera silenziosa”, conferenza didattica per le classi terze della scuola media “Giorgio La Pira” con Sandro Vacchelli escursionista e cultore di storia. Infine, sabato 28 novembre a palazzo Avogadro alle 20,30 “Per non dimenticare. Sulle montagne della Grande Guerra”, proiezione del docu-film del gruppo degli alpini di Lumezzane San Sebastiano.