PISOGNE e GHEDI – Droga in pullman e alla discoteca Florida, due arresti e tre denunce

0

A Pisogne, nell’alto Sebino bresciano, i carabinieri locali con quelli del Nucleo Operativo e Radiomobile, dopo una serie di appostamenti e controlli per fermare lo spaccio e il consumo di sostanze stupefacenti, hanno arrestato sabato scorso in flagrante T. A., 18 enne italiano, pregiudicato e residente in Valcamonica. Per lui l’accusa è di spaccio e detenzione di droga. Durante un controllo di un pullman della SAB diretto alla discoteca Florida di Ghedi, nella bassa bresciana, con a bordo alcuni giovani, il 18enne è stato sorpreso mentre vendeva due dosi già confezionate da 1 grammo di cocaina ad altri due ragazzi.

Durante le perquisizioni personali degli altri 52 a bordo, sono stati trovati 10 grammi di marijuana, uno di cocaina e altri due di Hashish. Tre ragazze residenti nelle province di Brescia e Bergamo sono state segnalate per detenzione e assunzione di sostanze stupefacenti. Lunedì scorso il 18enne arrestato è stato giudicato per direttissima dall’autorità giudiziaria che ha convalidato il fermo e disposto l’obbligo di dimora. Stessi controlli antidroga sono stati effettuati alla discoteca.

Qui i carabinieri di Verolanuova hanno svolto un sopralluogo con alcuni militari in borghese e altri in servizio. Così è stato arrestato un 24enne residente in provincia di Torino mentre vendeva una dose di Mdma a un minorenne. Addosso aveva un vero e proprio bazar di droga, tra sette dosi di Mdma da 3 grammi e nove dosi da 4 grammi di hashish. Stamattina al tribunale di Brescia è stato giudicato e ha patteggiato un anno di reclusione.

Durante i controlli è stato individuato anche un altro giovane, residente in provincia di Milano, che nella stessa discoteca è stato trovato in possesso di 26 dosi di ketamina e che sarà denunciato alla Procura per detenzione illecita di sostanze stupefacenti. Entrambe le operazioni sono state portate a termine anche grazie alla collaborazione dello staff di sicurezza della discoteca.