Rugby serie A, Patarò Lumezzane apre la nuova stagione contro Valpolicella

0

Domenica 18 ottobre alle ore 15.30, presso lo Stadio Comunale di San Pietro in Cariano, parte la nuova stagione in serie A del Patarò Lumezzane, che affronta Valpolicella.

Una squadra rinnovata e ringiovanita (età media 25 anni) carica di entusiasmo e di voglia di mostrare e di dimostrare il proprio potenziale. Si presenta così il Patarò Lumezzane al primo fischio del campionato di serie A, fissato per le 15.30 di domenica. La nuova stagione, da vivere senza l’ansia da matricola, comincia con un revival dell’anno scorso. Il girone in cui Lumezzane è stato inserito, non è dei più facili, con due dell’ex pretendenti all’Eccellenza in qualità di dirette concorrenti (Verona e Colorno) e i temibili diavoli del Reggio Emilia, ma almeno l’inizio si preannuncia soft.

Il primo avversario della lista è infatti ben noto ai valgobbini che si sono già scontrati 4 volte con i veronesi del Valpolicella. Stando ai risultati il XV guidato da coach Gosling non dovrebbe avere grossi problemi: sono ben tre le vittorie conquistate dai rossoblù contro il solo successo infilato dai veneti.Ma entrambe le squadre sono state ‘stravolte’ dal mercato estivo: il colpo grosso del Lumezzane è l’ingaggio di Nicola Cattina, terza linea con alle  spalle diverse annate trascorse nelle franchigie italiane di Celtic League/ Pro12; quello del Valpolicella è l’apertura Martin Thomsen, sudafricano trapiantato in Italia (l’anno passato ha giocato in Eccellenza con la maglia delle Fiamme Oro).

“Non è vero che siamo favoriti è una nuova stagione – esordisce coach Gosling –  il campo non sarà in ottime condizioni e abbiamo la panchina corta per i tanti giocatori che sono già fermi per gli infortuni. Mi aspetto un avversario grintoso, aggressivo nei punti d’incontro, sarà una guerra. Valpolicella vorrà vendicare la sconfitta della scorsa stagione e cominciare bene l’anno, ma i miei ragazzi sono carichi e preparati.”

L’ultimo ingresso in infermeria è proprio quello di Nicola Cattina, al quale era stato affidata la fascia di capitano.

Una partita che per alcune delle novità della rosa costruita dal ds Francesco Filippini ha già un sapore particolare. Il centro Dario Venturini esordisce in maglia rossoblù sfidando i propri ex compagni di squadra veronesi.

La Formazione del Patarò Lumezzane: Gustinelli; Zaffino, D. Venturini, Locatelli, Savardi, Faralle, Giallongo; Bellandi, Pagani, Rizzotto; Cuello, Montini; Piciaccia, Zoli, Aluigi.  A disposizione: Gennari, Menta, Rossetti, Scotuzzi, Magli, Cosio, Franceschini Apostoli.

ROSA LUMEZZANE 2015/2016

PILONI: Andrea Magli, Maurizio Aluigi, Sabino Piaciaccia, Loris Gennari, Davide Menta, Nicola Piovani, Luca Coraci

TALLONATORI: Giacomo Zoli, Yevhen Halushka

SECONDE LINEA: Gaston Cuello, Enrico Scotuzzi, Luca Montini, Michele Zaina, Luca Rossetti.

TERZE LINEA: Matteo Rizzotto, Giuseppe Pagani, Giuseppe Seminara, Emanuele Bellandi, Nicola Cattina (Cap), Federico Pasotti

MEDIANI DI MISCHIA: Matteo Cittadini, Marco Giallongo

MEDIANI D’APERTURA: Ezequiel Faralle,  Andrea Cosio

CENTRI: Andrea Franceschini, Dario Venturini, Massimo Scaramella, Michele Zaffino

ALI:  Luca Raza, Giacomo Savardi, Nicola Apostoli, Alberto Masgoutiere

ESTREMI: Albert Stiopei, Federico Ciccutin

UTILITY BACK: Mattia Locatelli, Jacopo Gustinelli