LEGNAGO (VR) – Tre bresciani in trasferta tentano di rubare rame. Scattati gli arresti

0

Tre marocchini di 42, 46 e 61 anni, tutti residenti nella bassa bresciana tra Carpenedolo e Montichiari, sono stati arrestati dai carabinieri di Legnago per un tentato furto di rame in una vecchia azienda del paese veronese. Sono riusciti a entrare in un’ex ditta casearia abbandonata forzando una serranda e facendosi strada all’interno.

Con loro avevano cacciaviti, chiavi a cricchetto, torce e tronchesi e stavano cercando di prendere dei cavi di rame da un motore elettrico rimasto nell’opificio. Sul posto, forse di pattuglia o dopo una segnalazione, sono giunti i militari che hanno sorpreso il trio alle prese con il tentato furto.

Hanno così bloccato l’unica via d’uscita per impedire ai malviventi di scappare, ma i tre li hanno spinti facendo cadere un carabiniere a terra. L’altro, invece, più corpulento è riuscito a trattenerli. Per loro sono scattate le manette per rapina aggravata in concorso e gli arresti convalidati. Sono ai domiciliari aspettando il processo.