Basket A2, Leonessa attende Matera per la seconda di campionato

0

Antivigilia di seconda giornata di campionato per la Centrale del Latte-Amica Natura Brescia, che domenica affronta in casa la Bawer Matera per l’esordio casalingo al San Filippo. Un parquet dove da ormai diversi anni è “di casa” anche il Ristorante Pizzeria “I Silvani“, gestore dello spazio hospitality e organizzatore di numerose reunion dei tifosi.

Proprio presso il locale di Via Triumplina si è da poco conclusa la conferenza stampa di presentazione del match di domenica, nella quale Marcella Menichetti, responsabile commerciale de “I Silvani” ha preso la parola per prima: “Siamo molto contenti di essere ancora al fianco del Basket Brescia Leonessa e del Consorzio ‘Un Canestro per Brescia’ e di poter sostenere questa Società e questo team. Faccio un grande in bocca al lupo per una bellissima stagione, nella quale, come sempre, ci sosterremo a vicenda con tante iniziative rivolte ai vostri fantastici tifosi. Il nostro obiettivo è di proseguire a lungo quella collaborazione, che ci permette di farci portatori di un messaggio positivo legato al mondo dello sport e della pallacanestro in particolare”.

“Il fatto che ultimamente siamo impegnati in conferenze stampa di ‘rinnovi’ significa che stiamo lavorando nella giusta direzione – il commento di Michele Pelizzari, presidente del Consorzio ‘Un Canestro per Brescia’ -. Scherzi a parte, siamo contenti di essere qui da ‘I Silvani’, dove abbiamo organizzato alcuni eventi davvero di grande successo e richiamo per squadra e tifosi. Un luogo frequentato da tantissimi famiglie, che poi sono quelle che ritroviamo la domenica al San Filippo: un bellissimo connubio che rappresenta il senso del lavoro che portiamo avanti ogni giorno in tutta la realtà Basket Brescia Leonessa, con tutti i nostri partners a 360°”.

“Grazie a Marcella e a I Silvani per aver sposato anche quest’anno il nostro progetto – le parole del GM Sandro Santoro -. Si tratta di un luogo che fa dell’accoglienza una delle sue migliori qualità e questo rappresenta per noi un valore aggiunto. Quello che è stato fatto rappresenta il punto di partenza per nuove iniziative ed essere qui oggi fa capire che la soddisfazione è stata reciproca e si vuole lavorare ancora insieme”.

“Sarà molto emozionante ritornare davanti al nostro pubblico dopo tanto tempo –ha dichiarato coach Andrea Diana -, ma sin dalla palla a due saremo pronti a dare il massimo, mettendo da parte la tensione e l’emozione dell’esordio. I ragazzi stanno lavorando bene, cercando di arrivare carichi a questo match. Incontriamo una formazione molto strana, atipica, perchè a parte il play Guarino e il lungo Corral tutti possono ricoprire tutti i ruoli, soprattutto i due americani. Per questo servirà grande attenzione, soprattutto in difesa, senza dimenticare quello che dico e dirò sempre ai miei: non basta il talento per vincere le partite, ci vorrà tanta energia durante tutto il match”.