VALTROMPIA – Intesa Beretta-Poliambulanza, screening gratuito per i dipendenti

0

“Ti diamo una mano a stare meglio” è lo slogan che la fabbrica d’armi Beretta Spa di Gardone Valtrompia e la Fondazione Poliambulanza di Brescia hanno adottato per varare un’iniziativa che si inserisce in un programma di welfare con obiettivo il benessere lavorativo ed extra lavorativo dei propri collaboratori e delle loro famiglie. La più recente di queste iniziative è un efficace programma di screening per la prevenzione delle malattie cardio-vascolari e metaboliche, mirato agli over 55.

BerettaIl piano è stato sviluppato grazie alla partnership con la Poliambulanza. Sono un centinaio i lavoratori della fabbrica armiera gardonese che potranno accedere allo screening, tra esami diagnostici, ematochimici e strumentali e visite specialistiche in un’unica sessione il sabato mattino in totale privacy e, sopratutto, senza sostenere alcuna spesa. Il costo del pacchetto di prestazioni, del controvalore di 500 euro, sarà infatti sostenuto interamente dalla Beretta.

PoliambulanzaIl progetto è stato presentato dall’ingegner Carlo Ferlito direttore generale di Beretta e dal dottor Alessandro Signorini, direttore generale della Fondazione Poliambulanza, affiancati dalla dottoressa Valeria Zacchi direttore sanitario dell’istituto ospedaliero e dalla dottoressa Silvia Preti che ha illustrato il programma sotto il nome di “BWe” (Beretta Welfare Program). Comprende circa 40 iniziative in cinque aree tematiche differenti per la popolazione aziendale che conta 840 dipendenti, i quali usufruiscono di un servizio mensa di 400 pasti al giorno forniti da Markas, azienda leader nel settore della grande distribuzione.

Si aggiunge il servizio di 16 posti in asilo nido, 15 case vacanze e 15 mila ore di formazione in aula per circa 150 dipendenti. Ora il progetto di screening, unico in provincia, che ha visto una “sinergia lungimirante tra Beretta e Poliambulanza” come è stato detto, sottolineando il fatto che la prevenzione rispetto alla cura costa meno al Servizio Sanitario Nazionale. I dipendenti della Beretta che beneficeranno dei controlli saranno accolti in uno spazio esclusivo al di fuori dei flussi normali, accompagnati da una hostess che li seguirà ad ogni passaggio. Dunque, nel “BWe” prevale il motto del “stare bene sul posto di lavoro”, nel fare azienda insieme ai propri dipendenti, ponendo la massima attenzione alla dimensione personale e alla qualità della vita.