BRESCIA – Via Lamarmora, coppia truffa un’anziana. Ma poi li fa arrestare

0

Arrestati e l’uno condotto in carcere e l’altra ai domiciliari. Due truffatori sono finiti nel mirino della polizia dopo aver raggirato una signora anziana che però è stata, in parte, più furba di loro. L’episodio si è verificato ieri mattina nel quartiere di via Lamarmora a Brescia dove la coppia, di 31 e 23 anni, hanno suonato al campanello di un’80enne qualificandosi come dipendenti di Enel e chiamati a prendere 130 euro di un canone.

L’anziana non voleva farli entrare, ma uno di loro è riuscito a spingerla e accedere all’abitazione. Mentre veniva chiesto alla signora di compilare un modulo, l’altro girava per la casa e rubato un portafogli. Quando sono usciti, l’anziana ha subito chiamato la polizia descrivendo la coppia.

Vicino al posto in via San Zeno, c’era una pattuglia che ha individuato i due truffatori. Avevano ancora il portafogli e il documento firmato. Per loro sono scattate le manette e stamattina il tribunale di Brescia ha convalidato gli arresti.