SAREZZO – Crisi, terzo anno di “solidarietà” alle Acciaierie Venete e meno lavoro

0

La quasi totalità dei dipendenti delle Acciaierie Venete di via Antonini a Sarezzo, in Valtrompia, 252 su 257, hanno ottenuto dodici mesi in più di contratto di solidarietà e lavoreranno quasi un terzo in meno.

L’intesa, dopo tre anni di utilizzo dell’ammortizzatore sociale per motivi di crisi economica, è stata raggiunta tra l’azienda e i sindacati della Fiom Cgil, Fim Cisl e Uilm Uil.

E’ il primo anno di applicazione della nuova legge che prevede la parità tra il contratto di solidarietà e altre modalità di cassa integrazione, aumentando i costi per le imprese che chiedono questa misura.