PALAZZOLO – 44enne muore investito dal treno, stava raccogliendo lumache

0

Ieri sera un uomo di 44 anni è morto investito da un treno, al secondo passaggio a livello, tra Palazzolo e Castelli Calepio, al confine tra la provincia di Brescia e Bergamo. Uscito di casa a pochi passi dalla zona, aveva percorso i campi indossando stivali e armandosi di cestino alla ricerca di lumache.

A un certo punto, per il buio e la pioggia incessante che cadeva, intorno alle 21,30 ha attraverso i binari ed è stato investito dal convoglio, partito da Brescia e diretto a Grumello del Monte, che non ha fatto in tempo a frenare e l’impatto non si poteva evitare.

Dopo l’incidente il macchinista ha avvertito la polizia ferroviaria per chiamare i soccorsi. Sul posto sono arrivate due ambulanze e i carabinieri, ma per il 44enne, residente con la moglie a Cividino, vicino a Castelli Calepio, non c’è stato nulla da fare, è morto sul colpo. Le forze dell’ordine hanno condotto con la Polfer i rilievi del caso per verificare la dinamica. E di fatto si sarebbe trattato di un incidente.