BRESCIA – Allontanato dalle casette occupate, 50enne minaccia di darsi fuoco

0

Ieri nel tardo pomeriggio un cittadino nordafricano di 50 anni ha minacciato di darsi fuoco dopo essere stato allontanato dalle casette tra via Zammarchi e via Gatti a Brescia. Gli alloggi, che un tempo ospitavano gli operai addetti per costruire la metropolitana, sono autogestiti dai centri sociali e sinistra antagonista che nel 2013 li avevano occupati per darli alle persone con problemi economici.

Il 25 aprile, invece, erano passate agli attivisti di “Diritti per tutti” e “Comitato provinciale contro gli sfratti di Brescia e provincia”. I dettagli della vicenda di ieri sono ancora tutti da delineare, ma quando l’uomo, “sfrattato” dalle casette, ha minacciato di bruciarsi, sono dovuti intervenire i vigili del fuoco e la polizia. Il 50enne è stato poi portato in questura.