MONTICHIARI – Salone Reas, dal 9 all’11 ottobre la fiera dell’Emergenza

0

Sarà una presenza ampia quella che Anpas Lombardia con il Comitato Provinciale di Brescia e Anpas Nazionale ha in programma quest’anno al R.E.A.S. Salone dell’Emergenza, dal 9 all’11 ottobre, al Centro Fiera del Garda di Montichiari. Gli oltre 1.000 metri quadrati del padiglione Parma saranno dedicati a spazi espositivi e dimostrativi delle attività in ambito di emergenza e urgenza, Protezione Civile e trasporti sociali che i volontari di Anpas svolgono ogni giorno con impegno e dedizione su tutto il territorio nazionale. L’obiettivo è far conoscere più da vicino il mondo di Anpas a chiunque desidera dare il proprio contributo.

Saranno proposte una serie di attività per acquisire nozioni di base del primo soccorso, insegnare manovre utili e non invasive per gestire le emergenze più comuni, i comportamenti corretti da tenere in caso di eventi traumatici o medici, con attenzione al mondo dei più piccoli che, tramite le scuole bresciane, potranno partecipare a mini corsi imparando le manovre di base e come allertare tempestivamente la catena del soccorso. “Negli ultimi anni lo sviluppo del volontariato ha incontrato nuove e crescenti complessità, date sia dal suo ruolo di tutela dei diritti fondamentali dei cittadini e di promozione della solidarietà – dice il presidente di Anpas Lombardia, Luigi Benvenuti – sia dalle modalità in cui oggi le associazioni no profit sono chiamate a operare.

Esse devono sempre più occuparsi degli aspetti gestionali e organizzativi del soccorso, partecipare alle politiche sociali e più frequentemente valutare anche il fattore economico per raggiungere gli obiettivi richiesti. Ne consegue che il ruolo del volontario è diventato più impegnativo e le associazioni devono essere in grado di cogliere le nuove sfide per continuare a crescere. Promuovere la cultura della solidarietà, educare la cittadinanza, a partire dalla scuola e dai giovani, all’accoglienza dei valori necessari per costruire una società orientata alla gratuità e di un cittadino più responsabilizzato e partecipativo, è il futuro che ci aspetta e che Anpas sta costruendo”.

In questo ambito, il CeFRA dell’Anpas Lombardia, il centro di formazione cui è delegata la gestione delle attività formative, nei giorni della manifestazione bresciana organizzerà una serie di eventi per i volontari delle associazioni appartenenti e condividere e accrescere la loro formazione e le loro conoscenze in fatto di sicurezza e prevenzione del rischio nella movimentazione del paziente, nell’utilizzo dei presidi di immobilizzazione pediatrica e per apprendere, divertendosi, tutte le tecniche di trucco per la realizzazione di simulazioni e scenari. Rivolto ai giovani di Anpas Lombardia sarà anche l’incontro con i portavoce nazionali Giovani Anpas.

Un’opportunità di confronto per scambiare esperienze e idee in merito all’essere giovani volontari e nella società civile. E’ in questo contesto che sarà ospitato l’evento finale del progetto “Colors. Tutti i colori del soccorso” che ha come obiettivo lo sviluppo di politiche di pari opportunità attraverso lo stimolo di azioni finalizzate all’accoglienza associativa e all’integrazione dei cittadini di origine straniera, prevenendo e superando tutte le forme di discriminazione e di intolleranza.

Il programma prevede anche per sabato 3 ottobre alle 15 il convegno aperto al pubblico “#SocialProCiv, l’uso dei social network nell’attività di protezione civile” con la partecipazione di esponenti del settore e del mondo politico. Nel corso dei tre giorni si potranno avere informazioni, gadget e materiale specifico per quelli che vogliono diventare volontari e prestare la propria opera in ambulanza, nella Protezione Civile, nei servizi di trasporto sanitario o prendere parte alle attività rivolte ai cittadini svolte dalle associazioni di Anpas.