BRESCIA – Eroina e cocaina in un bar di Borgo Trento, in manette pusher 43enne

0

Le zone vicine a Borgo Trento in città a Brescia sono spesso segnalate per la presenza di spacciatori di droga. Così alcuni agenti della polizia locale in borghese sono intervenuti ieri pomeriggio per condurre alcuni controlli. Quando sono arrivati nelle vicinanze di un bar, hanno notato con sospetto un uomo che entrava e usciva con frequenza dal locale.

A quel punto hanno deciso di fermarlo per perquisirlo e gli hanno trovato addosso una dosa di eroina, una barretta di hashish e 300 euro in contanti, ritenuti provento dell’attività illecita. L’uomo, 43enne tunisino, si è scoperto che entrava spesso nel bar per vendere la droga ai clienti. I militari hanno poi controllato l’interno del locale, scoprendo tre dosi di eroina e sei di cocaina sotto il lavandino nel bagno.

Probabilmente le dosi erano del pusher nordafricano. L’uomo ha poi condotto gli agenti nella sua casa dove c’erano un panetto di hashish da 70 grammi, un coltello a scatto con la lama da 18 centimetri e vari cellulari usati per chiamare i clienti. Il 43enne è stato poi arrestato e condotto in caserma in attesa del giudizio per direttissima. Il bar è stato segnalato alla questura di Brescia che potrebbe chiuderlo in via temporanea.