BRESCIA – Su auto rubata fugge all’alt e investe carabiniere che spara. Arrestato 48enne

0

E’ stata una scena da follia quella che si è svolta ieri pomeriggio a Borgo Trento, in centro a Brescia. Un bresciano di 48 anni, pregiudicato e già noto alle forze dell’ordine per vari reati, era a bordo di una Fiat Punto grigia risultata rubata in agosto a Nave, nell’hinterland bresciano. L’uomo si è accorto dopo alcuni chilometri in transito che una pattuglia dei carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile lo stava seguendo.

Il 48enne, infatti, era ricercato per aver rubato della merce e soprattutto a bordo di un’auto che ha insospettito gli agenti. Dopo varie verifiche incrociate, infatti, hanno scoperto che era stata oggetto di furto. A quel punto è partito l’auto ha accelerato lasciandosi alle spalle le forze dell’ordine, ma un altro mezzo è riuscito a mettersi davanti per fermare la corsa della Punto.

Un agente è poi sceso intimando l’alt e quando ha visto il mezzo continuare a velocità sostenuta con il timore di essere investito, ha estratto la pistola e colpito a una ruota. Nonostante il colpo, l’agente è stato trafitto a terra riportando la lussazione di una spalla e gli è stata data una prognosi di 30 giorni. Il bresciano a bordo dell’auto è stato poi fermato, arrestato e condotto nel carcere di Canton Mombello. Nel bagagliaio del veicolo c’era della merce appena rubata.