DARFO – Premi di musica e concerto degli “Slow Feet” al teatro San Filippo Neri

0

Franz Di Cioccio, Paolo Bonfanti, Reinhold Kohl e Lucio Fabbri, in arte gli “Slow Feet”, saranno al teatro San Filippo di Darfo Boario Terme, in Valcamonica, domenica 4 ottobre alle 21 con un concerto a ingresso libero e gratuito. Una serata tutta dedicata alla riscoperta di alcune delle più belle perle del rock rilette in chiave blues: dai capolavori di Bob Dylan (“All along the watchtower”) ai Beatles (“Dr.Robert” – including “Nowhere man”) passando per I Rolling Stones (“The last time”), gli Who (“My generation”), I Cream (“White room”) e altri.

Poche ore prima del concerto sullo stesso palco saranno premiate le promesse della musica che hanno partecipato ai concorsi “Le parole che cantano 2015” e “Vedere la musica” organizzati dall’associazione Sorgente Idea. La data scelta per il concerto, infatti, non è casuale, considerando che Franz Di Cioccio, voce e batteria del gruppo e fondatore dei PFM, band di riferimento per il rock made in Italy nel mondo, nonché l’unica italiana ad essere entrata in classifica su “Billboard”, è presidente di giuria per il contest “Le parole che cantano 2015”.

Sarà Di Cioccio, infatti, a giudicare, con il supporto di un parterre di giurati di massimo livello, da Omar Pedrini a Diego Minoia e Oscar Del Barba, le migliori proposte nelle sezioni testo, musica, canzone completa e interprete. I musicisti saranno premiati in occasione di una serata evento che si terrà sabato 3 ottobre dalle 20,30, con la giuria e la performance dal vivo di Omar Pedrini che eseguirà alcune canzoni del suo repertorio. Quasi 200 musicisti e fotografi hanno partecipato ai concorsi patrocinati da Regione Lombardia, Provincia di Brescia e Comunità montana della Valcamonica, da tutta Italia, da Napoli, Avellino, Torino, Palermo, Pavia, Macerata, Treviso, Massa Carrara, Livorno, Reggio Calabria, Alessandria, Catanzaro, Udine, Siena, Taranto, Bergamo, Pistoia, Avellino, Verona, Lucca, Roma, Modena, Brescia, Monza Brianza, Torino, Venezia, Novara, Piacenza, Lucca, Milano, Cagliari, Imperia e Ferrara.

“Il nostro sarà un viaggio musicale pieno di sorprese con reinterpretazioni clamorose. Daremo libero sfogo alle nostre passioni, all’energia dei nostri bassi e delle nostre chitarre e lasceremo che le emozioni delle nostre voci blues abbraccino tutto il teatro. Esattamente quello che ci aspettiamo dai giovani concorrenti in gara per i concorsi organizzati da Sorgente Idea. Perché per fare buona musica, serve ispirazione, libertà e una grande, grandissima, determinazione” ha anticipato Franz Di Cioccio.

“Concludere l’esperienza dei contest con il concerto di un gruppo tanto apprezzato, fatto di artisti veri, che negli anni hanno tenuto alto il nome della musica italiana nel mondo, ci è sembrato un ottimo stimolo anche per i giovani concorrenti, per tutti coloro che hanno un sogno e che ci auguriamo possano riuscire a realizzare calcando il nostro palco, avviando magari proprio da qui la loro brillante carriera artistica” ha aggiunto Diego Minoia, direttore artistico dei concorsi.