CONCESIO – Dialogo tra arte e religione, quattro conferenze alla collezione Paolo VI

0

La collezione d’arte contemporanea Paolo VI di Concesio con la Fondazione della Comunità Bresciana e il Comune propone il ciclo di quattro conferenze “Per un dialogo interreligioso attraverso l’arte” dal 17 settembre al 15 ottobre. “Una delle sfide dell’oggi consiste nel proporre una visione positiva della diversità culturale e nell’individuare le condizioni grazie alle quali possa essere una ricchezza e diventare vantaggiosa – si legge sul programma – promuovendo la convivenza e i legami che uniscono nello scambio e nel dialogo.

L’ambizione di questo ciclo di conferenze punta sul dialogo tra le culture e le religioni attraverso l’arte. Questa iniziativa cerca di concretizzare l’ideale di apertura ed ecumenismo di Papa Paolo VI mostrando come i concetti del sacro e del trascendente abbiano trovato molteplici e differenti manifestazioni nelle diverse culture religiose”. Il primo appuntamento, in lingua inglese tradotto al momento, si terrà giovedì 17 settembre alle 18 al Brend di palazzo Martinengo Colleoni in via Moretto a Brescia con Richard Cohen dell’università ebraica di Gerusalemme per parlare di interpretazioni visive della storia ebraica fra tradizione e modernità.

Poi giovedì 24 settembre alle 18 nell’auditorium “Montini” di via Marconi a Concesio con Giovanni Curatola dell’università di Udine per arte religiosa e Islam. Si prosegue giovedì 8 ottobre alle 18 in auditorium per una conferenza in inglese con François Boespflug parlando del cristianesimo e le immagini tra norme, pratiche e problemi. Infine, giovedì 15 ottobre in auditorium ci sarà Johannes Beltz del museo Rietberg di Zurigo per “Esplorando l’arte sacra indù”.

PROGRAMMA DELLE CONFERENZE