REZZATO – Scomparso due giorni da casa, 18enne ritrovato a Vicenza

0

Sono stati due giorni di paura, tensione e preoccupazione quelli di una famiglia di Rezzato dopo che il figlio, Matteo Filippini di 18 anni, era scappato di casa domenica sera. Il giovane aveva trascorso una serata con gli amici per poi tornare intorno a mezzanotte. Qui ha preso la bicicletta, soldi, cellulare, zaino ed è fuggito lasciando solo un biglietto con cui avvisava che sarebbe andato via.

E’ stata la madre il giorno dopo a notare il foglio e quando ha provato a chiamarlo più volte al cellulare non è riuscita perché era staccato. E’ partita così la denuncia ai carabinieri che poi hanno affisso la provincia di foto segnaletiche del ragazzo e inviate ai comandi di polizia e stazioni di tutta Italia.

Ieri pomeriggio è arrivata la svolta positiva, quando un agente della polizia ferroviaria alla stazione di Vicenza lo ha riconosciuto e fermato. Il giovane è stato poi accompagnato dalla famiglia. Secondo alcune informazioni, la fuga sarebbe dovuto a un amore non ricambiato.