LIMONE – In casa munizioni di guerra e bandiere naziste. Arrestato 34enne

0

Domenica scorsa i carabinieri di Limone sul Garda guidati dal maresciallo Papaverone, dopo aver perquisito la casa di G.R., 34enne commerciante del posto, hanno trovato e sequestrato munizioni da guerra di grosso calibro. Sono stati scoperti dieci proiettili calibro 7,62 e 5,56, tutte ancora efficienti, in ottimo stato di conservazione e con il logo della Nato.

Nell’abitazione c’erano anche bandiere con simboli inneggianti alle ideologie di estrema destra. L’uomo è stato arrestato e il tribunale di Brescia ha convalidato il fermo con una condanna di sei mesi e 2.500 euro di multa. Sono in corso altri accertamenti per capire se si tratti di fanatismo o se il 34enne sia coinvolto in movimenti di estrema destra.