SALO’ – Otto arresti per spaccio e furti, 30enne evade domiciliari per coltivare marijuana

0

I carabinieri di Salò sono stati impegnati in una serie di arresti negli ultimi quindici giorni in Valsabbia, puntando nel mirino lo spaccio di sostanze stupefacenti e i furti. Una delle otto persone che si sono viste mettere le manette aveva 30 anni ed è stato beccato mentre evadeva dai domiciliari, ai quali era stato condannato per un anno proprio per droga, a una coltivazione di marijuana a Soprazocco di Gavardo.

Era in una zona boschiva dove le forze dell’ordine hanno trovato 50 piante. Ancora per coltivazione, detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti sono stati fermati un 38enne di Salò che nella sua abitazione a Toscolano aveva diciotto piante e 3 chili di marijuana e un 21enne di Vestone con 30 grammi divisi tra cocaina, marijuana e hashish.