TEMU’ – Va al presidio contro i profughi, bruciata la sua porta di casa

0

Nella notte il consigliere comunale di minoranza a Temù, in Valcamonica, Fabio Fogliaresi è stato vittima di un atto vandalico alla porta della sua casa dove vive con i genitori. Sabato aveva partecipato alla manifestazione indetta dal deputato della Lega Nord contro il possibile arrivo di migranti in valle.

Una protesta che era stata anticipata da diverse polemiche dopo il via libera della questura di Brescia, ma il diniego da parte del sindaco. Il presidio si è poi svolto in un’altra parte del paese. Ignoti hanno dato fuoco alla porta di casa sua con della benzina.

La scorsa notte Fogliaresi si è svegliato dopo aver avvertito un forte odore di benzina provenire dalla porta di ingresso e ha allertato i carabinieri. Quando gli agenti sono arrivati, le fiamme avevano già attecchito sulla porta. I danni sono stati limitati, ma le forze dell’ordine indagano sull’episodio.