MONTICHIARI – Vendita di biciclette rubate da Brescia al Marocco. Due arrestati

0

La polizia locale di Montichiari, nella bassa bresciana, guidata dal comandante Cristian Leali, ha scoperto un commercio illegale di biciclette tra Brescia e l’Africa. Dopo le continue segnalazioni di cittadini e varie denunce di persone che hanno detto di non aver trovato più la loro due ruote fuori dai negozi dove avevano fatto acquisti o dal proprio garage e cantina, sono partite le indagini.

Gli agenti hanno avviato alcuni appostamenti sul territorio per verificare la situazione e sono arrivati fino in via Bonoris dove hanno notato un furgone parcheggiato davanti a un garage. Quando hanno visto due stranieri di origine marocchina caricare pezzi di biciclette, hanno compiuto un blitz. Nel box hanno trovato dieci mezzi, anche costosi, e altri pezzi smontati nel furgone.

Hanno così ricostruito il traffico di biciclette che li vedeva percorrere Francia e Spagna fino ad arrivare allo stretto di Gibilterra e da lì raggiungere il Marocco. Gli agenti stanno verificando quanti viaggi avrebbero potuto fare i due e si pensa a un giro di affari per migliaia di euro. Così sono stati arrestati per ricettazione. La polizia ha anche denunciato un altro marocchino beccato su una bicicletta risultata rubata a un cliente di un bar. Si valutano presunti collegamenti.